1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

Inaugurata la mostra "Trame Longobarde" a Spoleto.

In occasione della cerimonia di gemellaggio tra i cinque distretti FIDAPA BPW ITALY tenutosi sabato 6 luglio, si è aperta in anteprima la mostra Trame Longobarde presso il Museo del Tessuto e del Costume di Spoleto, alla presenza del Presidente dell'Associazione Italia Langobardorum, Daniele Benedetti, e dei rappresentanti dei comuni di Cividale del Friuli, Brescia e Spoleto.

L'esposizione presenta uno straordinario lavoro di ricostruzione dei tessuti utilizzati dalle popolazione longobarde partendo dalle testimonianze archeologiche e un'accurata proposta delle antiche tecniche di tessitura. I tessuti in esposizione sono presentati in forma d'abito,  corredati da approfondite schede ricostruttive, sullo sfondo di pannelli con disegni che illustrano la vita quotidiana dei Longobardi. A settembre è prevista l'apertura ufficiale della mostra, che verrà arricchita anche di un modulo didattico, con l'obiettivo di avvicinare i bambini alla cultura longobarda attraverso lo studio dei tessuti.

La curatela dell'esposizione è di Glenda Giampaoli e Giorgio Flamini, la consulenza scientifica  di Donatella Scortecci; la scuola IS Pontano Sansi – Leoncillo Leonardi ha messo a disposizione i telai e i manichini, mentre il lavoro di tessitura è stato svolto da 8 detenuti della sezione carceraria dell’istituto di pena di Maiano.

La mostra fa parte del progetto “Musei che hanno stoffa”, finanziata dalla Regione Umbria a valere della legge 24/03. Il progetto è inoltre inserito e finanziato dalla Legge 77 - Misure speciali di tutela e fruizione dei Siti UNESCO - e verrà sviluppato e diffuso in tutta la rete Longobarda del sito seriale "I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.).